Search
Close this search box.

Contributi per il fotovoltaico fino all’80% nel settore agricolo e agroindustriale

Contributi per il fotovoltaico fino all'80% nel settore agricolo ed agroindustriale
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste ha pubblicato, in data 21 luglio 2023, l’Avviso Pubblico recante il bando “Parco Agrisolare”, che prevede l’installazione di pannelli fotovoltaici. Il soggetto gestore è GSE (Gestore Servizi Energetici).

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari della misura “Parco Agrisolare”, come riportato nel bando, sono:

  1. Gli imprenditori agricoli in forma individuale o societaria;
  2. Le imprese agroindustriali;
  3. Le cooperative agricole o loro consorzi;
  4. I soggetti delle lettere precedenti in forma aggregata (es. associazione temporanee di imprese (A.T.I.), reti d’impresa, raggruppamenti temporanei d’impresa (R.T.I.), ecc.

I soggetti destinatari devono avere la disponibilità dei fabbricati sui quali devono essere realizzati gli interventi.
Una delle novità dell’edizione 2023 del bando consiste nel fatto che è possibile presentare domanda con Proposta di autoconsumo condiviso, ovvero considerando il fabbisogno energetico di tutti i soggetti beneficiari e le aziende che costituiscono l’aggregato, purché ricadenti nella stessa categoria.

Risorse disponibili

Le risorse messe a disposizione ammontano a circa 998 milioni di euro, e più precisamente:

  • 698 milioni circa per gli interventi realizzati da imprese del settore della produzione agricola primaria;
  • 150 milioni per imprese del settore della trasformazione di prodotti agricoli;
  • 75 milioni per le imprese del settore della trasformazione di prodotti agricoli in non agricoli;
  • 75 milioni per le imprese del settore della produzione agricola primaria.

Il 40% delle risorse è destinato alle regioni del Mezzogiorno: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Linee d’intervento

Il bando “Parco Agrisolare” finanzia l’acquisto e la posa in opera di pannelli fotovoltaici sui tetti delle imprese agricole ed agroindustriali. Oltre a questo intervento, è possibile effettuare uno o più interventi di riqualificazione dei fabbricati per migliorarne l’efficienza energetica, come la rimozione o lo smaltimento di amianto, la realizzazione di un impianto di aerazione, l’isolamento termico dei tetti, ecc.
Come riportato nel bando, sono ammissibili le seguenti spese:

  • acquisto e installazione dei componenti costituenti l’impianto fotovoltaico;
  • approntamento cantiere e direzione lavori;
  • fornitura di posa in opera di materiali impiegati;
  • spese per lo svolgimento di adempimenti verso i soggetti competenti per la connessione e l’esercizio dell’impianto fotovoltaico alla rete elettrica.

L’impianto fotovoltaico deve essere di nuova costruzione e con potenza di picco complessiva compresa tra i 6 e i 1000 kWp . Se si potenzia semplicemente un impianto esistente, il contributo sarà definito sulla base dei costi sostenuti esclusivamente alla realizzazione della nuova sezione.

Modalità di erogazione

La forma di erogazione prevista dalla misura “Parco Agrisolare” è quella dei contributi a fondo perduto. L’aliquota del finanziamento può arrivare fino all’80% delle spese ammissibili, a seconda della tipologia d’impresa (produzione agricola primaria, trasformazione dei prodotti agricoli, trasformazione dei prodotti agricoli in non agricoli) e delle dimensioni (piccola, media o grande impresa).

Termini di presentazione

Sarà possibile inviare le domande a partire dalle ore 12 del 12 settembre 2023 fino alle ore 12 del 12 ottobre 2023. Le proposte saranno valutate con procedura a sportello, ovvero in base all’ordine cronologico di arrivo.

Preparati con il giusto anticipo per presentare domanda, c’è poco tempo a disposizione!

Assicurati questi contributi e rivolgiti ai nostri professionisti: contattaci tramite form o in alternativa su WhatsApp!

Vuoi ricevere anche altre notizie su contributi ed agevolazioni? Iscriviti alla nostra newsletter!

Autore

News recenti

Categorie

Gare e Appalti pubblici
Buona Pasqua dallo staff di Gruppo ABT!
×