Search
Close this search box.

Contributi per la tutela dei titoli di proprietà industriale (Marchi+)

Contributi per la tutela dei titoli di proprietà industriale (Marchi+)
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha emanato il bando “Marchi+” (pubblicato su Gazzetta Ufficiale n. 187 dell’11 agosto 2023) per tutelare i titoli di proprietà industriali. Il soggetto gestore è Unioncamere. Le risorse a disposizione per questo bando ammontano a 2 milioni di euro.

Sintesi della misura

Le linee d’intervento che il bando Marchi+ intende supportare sono volte a tutelare la proprietà industriale sotto forma di marchi. In particolare, sono previste due misure:

  • Misura A: agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’UE presso l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO);
  • Misura B: agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI).

I soggetti destinatari di questa misura sono micro, piccole e medie imprese del territorio nazionale, regolarmente iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio e che intendano tutelare i propri marchi all’estero.

Le spese ammissibili riguardano: progettazione della rappresentazione, assistenza per il deposito, ricerche di anteriorità ed assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi successivi al deposito della domanda di registrazione, nonché le tasse di deposito degli organismi di tutela della proprietà intellettuale (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e/o i già citati EUIPO, OMPI).

Le spese devono essere successive al 1° gennaio 2020 e precedenti la domanda di richiesta del contributo.

Modalità di erogazione e presentazione

La forma di contributo prevista dal bando “Marchi+” è quella del contributo in conto capitale. Per la misura A, il contributo è fino all’80% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e l’acquisizione dei servizi specialistici, e fino ad un massimo di 6mila euro. Per la misura B, il contributo è fino al 90% delle spese ammissibili sostenute per tasse di registrazione e acquisizione di servizi specialistici, e fino ad un massimo di 9mila euro. Le domande potranno essere presentate dalle 9.30 del 21 novembre 2023 fino alle ore 18 dello stesso giorno. In caso di avanzo di risorse, è possibile presentare domanda nei giorni successivi, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 18, fino ad esaurimento risorse.

C’è solo un giorno di tempo: non rischiare che i fondi finiscano, affrettati! Richiedi i contributi per proteggere il tuo marchio e tutela i titoli di proprietà industriale!

Rivolgiti ai professionisti contattandoci tramite form o via WhatsApp.

Iscriviti alla nostra newsletter o ricevi le nostre notizie comodamente su WhatsApp!

Autore

News recenti

Categorie

Gare e Appalti pubblici
Buona Pasqua dallo staff di Gruppo ABT!
×